L’artista

L'amicizia con un vicino di casa, che era un grande artista, ci riservò molte sorprese. Arrivato dall'estero con una famiglia numerosa, senza lavoro e con la sola possibilità di vendere i quadri che dipingeva. All'inizio nessuno comprò i suoi quadri, ma li accettavano come scambio merce. Li accettò il commestibile, il negozio di sport, il …

Suocero

Silvio da anni è segretamente innamorato di Sara, ma non riesce mai a dichiararsi. In seguito ad una discussione in famiglia decide di scriverle una lettera: "Mi vuoi sposare?" Passano le ore e in casa ritorna la calma. Silvio pentito va in posta a chiedere il ritiro della lettera, ma non gliela consegnano più. Sara riceve …

Mestieri

Pino era la persona più semplice del paese e a scuola aveva difficoltà in tutte le materie. Aveva però una dote importante: la Curiosità. Si interessava a tutti i lavori manuali, guardava, imparava e aiutava sia l'impagliatore di sedie, che l'arrotino, il sellaio, l'ombrellaio e altri artigiani di passaggio nelle fiere di paese. Per la …

Vacanze

Andiamo in montagna per le vacanze in una bella casetta con tutti i comfort, o quasi tutti. Gli inquilini del sottotetto sono una nidiata di ghiri rumorosi  che con l'andare e venire notturno, non ci lasciano dormire. Portano le provviste di noci, nocciole e altri frutti, ma sembra il rumore di sassi che rotolano. Si …

Modista

La signora Mary, modista in pensione è ancora molto attiva. Ha sostituito l' antico mestiere con quello di stilista abiti per cani. I suoi cappelli sfiziosi, lavorati a mano con velette di organza, velluti e nastri di ogni genere, sono ormai solo ispirazione per i nuovi clienti a quattro zampe. Ai ricami fatti a mano …

L’avara

Conosco una signora che a voce di popolo è la più ricca del paese, ma anche la più avara che si conosca nei dintorni. Ha un negozio di vari articoli che soddisfa tutte le esigenze del paese. Non fa saldi ne sconti. Il suo negozio è colmo fino al soffitto, non c'è più il passaggio, …

Il regalo

Sono in treno, la vicina di scomparto mi chiede dove vado e poi mi racconta: "Per i miei 18 anni ricevo in regalo un biglietto del treno Torino-Venezia. È il mio primo viaggio da sola. Dai finestrini osservo il paesaggio, scenari di verde, radure, colline, alberi, piccoli torrenti con più sassi che acqua, tutto è …